M5S Enna: Finalmente dopo quattro anni la nostra mozione sui terreni agricoli vede la luce

Print Friendly, PDF & Email

I consiglieri comunali del Movimenti 5 Stelle esprimono soddisfazione per la notizia riguardante il Piano dei terreni agricoli di proprietà comunale. 

“Finalmente è stata data esecuzione alla nostra mozione relativa alla concessione in comodato d’uso gratuito dei terreni agricoli comunali inutilizzati e approvata all’unanimità dal Consiglio comunale in data 3 novembre 2015”, dichiarano Amato e Solfato.

Con la delibera n. 182 del 18 settembre scorso, infatti, la Giunta ha predisposto la redazione di un Piano dei terreni agricoli di proprietà comunale al fine di utilizzare i terreni a destinazione agricola per la promozione, lo sviluppo e la realizzazione di progetti di agricoltura bio-sociale.

“Siamo ben consapevoli dell’importanza di una simile iniziativa, che riveste una rilevanza strategica  sia come risorsa ambientale (conservazione del paesaggio e prevenzione del dissesto idrogeologico) sia come risorsa economica per i giovani imprenditori ennesi”, aggiungono i consiglieri, che continuano: “Se la nostra proposta fosse stata adottata tempestivamente -e non a distanza di quattro anni- oggi avremmo potuto già cogliere i primi segnali di ripresa dell’attività primaria, considerato che la presenza di un mercato di prossimità per i prodotti agroalimentari costituisce un’opportunità per le aziende agricole del territorio a fronte di un interesse, sempre crescente, dei consumatori per le produzioni tipiche locali di qualità”, aggiungono i due portavoce. 

“Auspichiamo che il grande ritardo con cui l’Amministrazione ha dato esecuzione a questo atto di indirizzo del Consiglio comunale non abbia pregiudicato la partecipazione ai contributi previsti dal PSR Sicilia 2014/2020, che avevamo indicato nella mozione.

Constatiamo che quest’Amministrazione puntualmente, a causa  della grave carenza progettuale rimane inerte oppure boccia, non propone e poi fa sue le proposte degli altri”, concludono i due portavoce. 

Related posts