Nicosia: dal 4 al 5 ottobre un convegno su “Psicogeriatria, Cardiologia, Diabetologia hanno qualcosa in comune?”

Print Friendly, PDF & Email

Si svolgerà a Nicosia presso la sala eventi dell’ Hotel “La Torretta” dal 4 al 5 ottobre un convegno scientifico sul tema “Psicogeriatria, Cardiologia, Diabetologia hanno qualcosa in comune?”. L’ iniziativa promossa con il patrocinio di diversi partner istituzionali vedrà la partecipazione di numerosi esperti che dibatteranno su temi di particolare rilevanza medica e sociale, ma anche sulla loro stretta relazione . L’ evento E.C.M. n. 270911 è rivolto a Medici Chirurghi (tutte le specializzazioni), Farmacisti Ospedalieri e Territoriali, Psicologi, Psicoterapeuti, Infermieri.
Presidente del Congresso è il dott. Giuseppe Barbagallo mentre i componenti del Comitato Organizzativo sono: G. Barbagallo, P. Benenati, S. Li Volsi, S. Maiuzzo, C. Notararigo,D. Sanfilippo, M. Scardino, G. Trovato

“La popolazione mondiale sta invecchiando rapidamente ha detto il dott. Giuseppe Barbagallo (nella foto) – attualmente si calcola che la speranza di vita a 60 anni arriva ai 20,4 anni; in Italia l’aspettativa di vita supera gli 82 anni. Con l’aumento dell’aspettativa di vita aumenta anche l’incidenza delle malattie croniche come il diabete. In Italia la prevalenza di diabete è pari al 5,4% (dati 2015), ma il 15,2% dei soggetti fra 65 e 74 anni ed il 19,8% dei soggetti ultra75enni è affetto da diabete. 18.000 decessi, 75.000 infarti cardiaci, 18.000 ictus, 20.000 IRC e 5.000 amputazioni agli arti inferiori si correlano alla malattia diabetica. Inoltre è ampiamente dimostrato che il diabete mellito è un importante fattore di rischio per lo sviluppo di deficit cognitivo e di disturbi del tono dell’umore come ansia e depressione e che una valutazione della funzione cognitiva del paziente diabetico anziano sia essenziale per le ripercussioni che può avere su tassi di ricovero ospedalieri, capacità autoassistenziali, follow-up specialistico e aumentato rischio di istituzionalizzazione. I costi sanitari – continua Barbagallo – correlati al diabete assorbono circa il 9% della spesa sanitaria complessiva e sono in costante crescita. Questi dati impongono una riflessione circa la necessità di intervenire più efficacemente sia sul fronte della prevenzione della malattia che su quello della cura e dell’assistenza. E’ da ciò che nasce la necessità di fornire aggiornamenti professionali specifici a tutte le figure professionali quali infermieri, medici di medicina generale e specialisti finalizzati a gestire in maniera più accurata questa cronicità prevenendola, ove possibile, e diagnosticandola e curandola meglio cosi da ridurne l’impatto sociale ed economico. L’esigenza di questo convegno – conclude Giuseppe Barbagallo – è quella di creare un confronto costruttivo fra le diverse figure assistenziali che, a vario titolo, si occupano di diabete nei differenti ambiti (territorio ed ospedale) al fine di fornire gli strumenti culturali, diagnostici e terapeutici che consentano di gestire meglio il diabete oltre quegli aspetti che ne vengono impattati direttamente o indirettamente cosi da poter elaborare strategie comuni che mettano al centro il paziente diabetico. Cercheremo quindi di creare il Know-how adeguato per una gestione del diabete nella sua interezza e complessità.

PROGRAMMA SCIENTIFICO
Venerdì 4 Ottobre
08.30 Arrivo e registrazione dei partecipanti
09.30 Apertura dei lavori e Presentazione del Convegno
09.45 Lettura magistrale:
Inquadramento clinico e percorso del paziente con ictus ischemico
P. Santalucia
10.15 Saluto delle Autorità e dei Presidenti delle Società Scentifiche
10.45 Prima sessione: Continuità terapeutica/assistenziale
Moderatori: G. Barbagallo – C. Vasco – M. Sapienza – G. Augello
Confronto fra Specialisti Ospedalieri ASP Enna – Specialisti Territoriali ASP
Enna – Medici Medicina Generale ASP Enna – Responsabile Strutture
Ausiliarie – Responsabile Settore Farmaceutico ASP – Enna…
11.45 Seconda sessione: La gestione del DMT2 oggi (prima parte)
Moderatori: R. Schembari – C. Raimondo
LG a confronto: implicazioni cliniche
V. Provenzano
Studi sugli outcames CV: glifozine
V. Borzì
Studi sugli outcames CV: DPP-4
S. Conti
13,15 Discussant: A. Miceli – B. Nativo – G. Galluzzo

  1. 30 Lunch rinforzato – Open coffee

14.30 Seconda sessione: La gestione del DMT2 oggi (seconda parte)
Moderatore: P. A. Miserendino – A. Alletto – M. Rizzo (PA)
Glp 1 e protezione Cardio-Renale: attualità e prospettive.
S. Settembrini
Rene e Diabete
G. Crispino
Fegato e Diabete
R. Mancini
16.00 Discussant: L. Prato – C. Casile – G. Stabile
16.15 Break
16.30 Terza Sessione: La Gestione del DMT2 Oggi (terza parte)
Moderatori: A. Burgio – P. Banna – A. Monzu
Il ruolo dell’autocontrollo fra presente e futuro
M. Di Mauro

Cardiomiopatia diabetica
S. Corrao
Interazione farmacologiche e nuovi target molecolari dei farmaci
antidiabetici
F. Caraci
18.15 Discussant: S. Maiuzzo – L. Intrigila – V. Sesta
Sabato 5 ottobre 2019
08.30 Quarta sessione: La fragilità e la complessità del paziente anziano
Moderatori: A. Casale – R. Rapisardi – C. Leotta
La complessità del paziente anziano: un approccio multidimensionale
D. Sanfilippo

Il controllo della Pressione Arteriosa nel soggetto anziano fragile e non
G. D’Urso
Cognitività e Depressione
A. Maglitto
Glp 1, Diabete e Decadimento Cognitivo
G. Barbagallo
09.45 Discussant: M. Rizzo (EN) – G. Pirrone
10.00 Quinta sessione: Mettersi in gioco come persone
Presentano: G. Fichera – L. Palazzo
Il fine vita: quale consapevolezza da parte del personale sanitario
T. Attardo
Dialogo fra: S. Nocera Bracco – C. Maglitto – G. Barbagallo
10.45 Coffee break
11.00 Sesta sessione: La permanenza della dignità dell’anziano demente e non
Moderatore: M. Giordano
Il ruolo e la terapia della neuroinfiammazione nella patogenesi
della demenza
S. Ferrara

Terapia e gestione della depressione nella pratica clinica
M. Santagati
12.00 Discussant: T. Careri – G. Mazzone – G. Bongiovanni
12.15 Presenta: C. Maglitto
Illustrazione animata di: L’anziano e la permanenza della dignità
a cura di C. Maglitto e G. Barbagallo
12.45 Take home message compilazione dei test E.C.M. e chiusura dei lavori

PROVIDER E SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Via Empedocle, 111 Agrigento
Tel. 0922 602911 • Fax 0922 1836320
www.omniacongress.com • info@omniacongress.com

FACULTY

Attardo Tiziana Canicattì
Alletto Maurizio Caltanissetta
Augello Giuseppe Canicattì
Banna Piero Catania
Barbagallo Giuseppe Nicosia
Bongiovanni Giovanni Enna
Borzì Vito Catania
Burgio Antonio Caltanissetta
Caraci Filippo Catania
Careri Tommaso Enna
Casale Antonio Nicosia
Casile Carlo Messina
Conti Salvatore Catania
Corrao Salvatore Palermo
Crispino Giuseppe Vibo Valentia
Di Mauro Maurizio Catania
D’Urso Giovanni Nicosia
Ferrara Salvatore Siracusa
Fichera Giuseppe Catania
Galluzzo Giovanni Agrigento
Giordano Marcello Palermo
Intrigila Loredana Catania
Leotta Carmelo Catania
Maglitto Antonino Lentini
Maglitto Ciro Lentini
Maiuzzo Sebastiano Nicosia
Mancini Raffaele Catanzaro
Mazzone Gabriella Siracusa
Miceli Antonio Messina
Miserendino P. Antonio Caltanissetta
Monzu Armando Nicosia
Nativo Biagio Caltagirone
Nocera Bracco Salvatore Naro
Palazzo Bartolomeo Nicosia
Pirrone Taugia Giuseppe S. Agata Militello
Prato Luigi Enna
Provenzano Vincenzo Partinico
Raimondo Francesco Cristiano Marsala
Rapisardi Riccardo Catania
Rizzo Mario Palermo
Rizzo Mario Benedetto Enna
Sanfilippo Daniele Nicosia
Santagati Mario Salvatore Catania
Santalucia Paola Milano
Sapienza Mauro Enna
Schembari Raffaele Ragusa
Sesta Vittoria Siracusa
Settembrini Silvio Napoli
Stabile Gaspare Enna
Vasco Calogero Enna

Related posts