Enna, domani all’Al Kenisa la presentazione dell’ultimo libro di Giuseppe Maria Bellomo dal titolo “Un uomo vecchio con il cappello”.

Print Friendly, PDF & Email

“Un uomo vecchio con il cappello”, con sottotitolo “Una storia italiana sulla scia del Novecento”, è l’ultimo lavoro letterario di Giuseppe Maria Bellomo, che sarà presentato sabato 19 Ottobre, alle ore 18:00, al Caffè letterario Al Kenisa, uscito nel mese di Novembre 2018 nella collana Narrativa edizione Maurizio Vetri, Enna.

“Ho scritto questo libro con entusiasmo – scrive l’Autore nella nota introduttiva – perché mi ha dato l’opportunità di rivisitare la storia patria a partire dalla seconda metà del Novecento fino ai giorni nostri. È una storia a tinte gialle, una vicenda umana inconsueta che si snoda sullo sfondo di uno scenario storico e sociale di un secolo tormentato. ‘Un uomo vecchio con il cappello’ non è il simbolo di uno status sociale, ma è l’emblema di un percorso di vita, bizzarro nella sua normalità, inconsueto nella sua finalità. È il sorprendente racconto di un uomo che non si è mai realizzato, alla continua ricerca di un luogo sicuro dove riversare il suo rimpianto prima dell’ultimo approdo.  Racconta i dubbi, le angosce e le delusioni che ognuno di noi può incrociare nel proprio cammino. Racconta il sogno di rivisitare il passato nel bene e nel male, una vicenda umana surreale che coinvolge investigatori privati, polizia e malavita organizzata”.

Giuseppe Maria Bellomo nasce a Enna e, dopo il conseguimento del diploma di Geometra, emigra giovane negli Stati Uniti d’America. Durante la lunga permanenza oltreoceano divide il tempo tra lo studio universitario nella facoltà d’ingegneria civile a New York e il lavoro presso prestigiose società d’ingegneria. Rientra in Italia, a Roma, assunto da una società multinazionale come supervisore alla progettazione e alla costruzione di impianti industriali, un lavoro questo che gli consente di girare e conoscere molti popoli e molte nazioni del mondo. Da anni ricopre la carica di head office nella sezione opere civili e strutturali di una nota società d’ingegneria a Roma. Attualmente svolge lavoro di consulenza tecnica e si dedica con entusiasmo a scrivere storie di vita sulla scia delle esperienze maturate nel suo lungo girovagare. Sposato con due figli, oggi e felicemente nonno. Ha pubblicato “Caccia all’indizio”, Aracne Editrice, 2011; “Caffè corretto per Vilasi”, Euno Editrice, Leonforte, 2015; “Le luci dell’alba illuminano la sera”, Aracne Editrice, 2017. Le pubblicazioni sono disponibili nelle librerie di tutta Italia e on line.

A conversare con l’Autore Salvatore Chiello, professore in filosofia, e letture di pagine scelte del libro dell’attrice Elisa Di Dio.

(Nella foto la copertina del libro)

Salvatore Presti


Related posts

Leave a Comment