Carabinieri: Centuripe, allevatore, deferito alla Procura della Repubblica di Enna.

Print Friendly, PDF & Email

La Compagnia Carabinieri di Nicosia su disposizione del Comando Provinciale di Enna ha svolto mirate attività di controllo nelle aree rurali e montane, al fine di assicurare la giusta cornice di sicurezza in una zona particolarmente difficile da raggiungere quale quella dei Nebrodi. Per questo motivo sono stati impiegati in supporto anche i militari dello Squadrone Eliportato  Cacciatori di Sicilia specificatamente addestrati e già protagonisti nei mesi scorsi di importanti attività nel contrasto alla coltivazione illecita di marjuana (foto di repertorio in allegato). Proprio nelle campagne di Centuripe, in Contrada Cuba, i Carabinieri – nel corso di una attenta perquisizione all’interno delle proprietà di un allevatore 55enne del luogo – rinvenivano occultate oltre che nella propria abitazione anche in un fienile circa 100 munizioni di vario calibro illegalmente detenute. Conseguentemente le munizioni venivano sequestrate, mentre l’uomo era deferito alla Procura della Repubblica di Enna per il reato di detenzione illegale di munizionamento. Di contro nelle campagne di Cerami, in un mirato controllo finalizzato alla verifica dei capi di bestiame all’interno di un’azienda zootecnica di proprietà di un giovane allevatore, veniva riscontrato il possesso illecito di un animale, peraltro di provenienza furtiva. Anche in questo caso l’allevatore veniva deferito alla competente Autorità Giudiziaria ennese questa volta per ricettazione, mentre sono tuttora in corso accertamenti mirati ad approfondire e contrastare tipologie di reato presenti nelle aree rurali che coinvolgo diversi ambiti, dal patrimonio alla salute pubblica.  

(Visited 5 times, 1 visits today)

Related posts

Leave a Comment