Polizia stradale Enna: Operazione “Stragi del sabato sera”.

Print Friendly, PDF & Email

La Sezione Polizia Stradale di Enna di concerto con la Questura di Enna, nella notte tra il 7 e l’8 dicembre scorso, nell’ambito dei servizi mirati di controllo per il contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcoolica o di alterazione dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope, ha predisposto un dispositivo speciale di controllo denominato “Stragi del Sabato Sera che ha interessato il Comune di Piazza Armerina. In particolare, sono state impiegate 4 pattuglie della Polstrada di Enna e del Distaccamento di Nicosia unitamente ad una struttura sanitaria mobile della Questura di Enna. Nella circostanza sono stati effettuati accurati controlli di Polizia sulle autovetture in transito e sugli occupanti. Sono stati controllati complessivamente 42 veicoli e 43 persone. Di questi, 3 conducenti sono stati sorpresi alla guida di veicoli in stato di ebbrezza alcoolica, tale controllo ha permesso di deferire all’Autorità Giudiziaria 1 persone per guida in stato di ebbrezza alcolica e a 2 conducenti è stata contestata la sanzione amministrativa, poiché il tasso alcolemico accertato pur superando lo 0,5 g/l era inferiore a 0.8 g/l. Inoltre, si è proceduto al ritiro di 4 patenti di guida, ai fini dell’applicazione della sanzione accessoria della sospensione e la conseguente decurtazione di 30 punti. 

Costante è l’impegno della Polizia di Stato ad effettuare capillari verifiche e controlli allo scopo di reprimere comportamenti di guida pericolosi, in linea con gli obiettivi fissati dal Servizio Polizia Stradale, fortemente impegnato sul fronte della riduzione dell’incidentalità stradale.Questo scopo può essere raggiunto solo eseguendo controlli mirati e tematici, quali quello predisposto dal Ministero dell’Interno denominato “Stragi del Sabato Sera”, unitamente a campagne di sensibilizzazione del fenomeno incidentistico. Positivo certamente è stato l’apprezzamento della popolazione locale per

(Visited 208 times, 1 visits today)

Related posts

Leave a Comment