“scommesse clandestine” a Piazza Armerina: esercente, deferito dalla Polizia di Stato.

Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito dell’implementazione dei servizi finalizzati al contrasto degli illeciti amministrativi, gli Agenti della Polizia Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione del Commissariato di P.S. di Piazza Armerina, con l’ausilio di personale della Polizia Scientifica e dell’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane, hanno sanzionato il titolare di un noto esercizio pubblico di Piazza Armerina, per aver posto in essere scommesse c.d. clandestine.

    Nel corso di vari controlli effettuati nella serata del’11 dicembre 2019, in uno di questi, sito in piazza Boris Giuliano, veniva riscontrato che nella sala giochi venivano effettuate scommesse su un noto sito estero senza che fossero state rilasciate le prescritte autorizzazioni. Sul posto venivano trovati diversi scontrini di giocate effettuate sia nel giorno del controllo che nei giorni immediatamente precedenti e veniva, inoltre, sequestrato amministrativamente un personal computer. 

Il titolare, dopo le formalità di rito, veniva deferito alla Procura della Repubblica di Enna per violazione dell’art. 88 T.U.L.P.S. in relazione all’art. 4  della Legge 13 Dicembre 1989, n. 401 (esercizio abusivo di attività di gioco o di scommesse) e sanzionato amministrativamente.

(Visited 123 times, 1 visits today)

Related posts

Leave a Comment