ENNA, INDETTO DALL’ACCADEMIA PERGUSEA IL PREMIO FOTOGRAFICO “OMAGGIO A ENNA” GIUNTO ALLA 10a EDIZIONE.

Print Friendly, PDF & Email

L’Accademia Pergusea, con la Fidapa, sezione di Enna, il Lions Club e il patrocinio del Comitato ennese della Società Dante Alighieri, nel quadro delle iniziative intese alla valorizzazione del patrimonio artistico-culturale di cui è ricca Enna e per rendere omaggio alla Città e favorire il confronto con chi la vive ogni giorno, indice e organizza il Premio Fotografico ‘Omaggio a Enna’. “Il premio, giunto alla 10° edizione, ha lo scopo – afferma Nino Gagliano, presidente dell’Accademia – di valorizzare aspetti peculiari della Città, con i suoi luoghi che parlano del passato, di culture che s’intrecciano, di monumenti storici che sono il vanto dell’intera collettività. ‘Omaggio a Enna’ va pensato come luogo d’incontro, di dialogo e di osservazione tra la cultura visiva e la nostra città, e la fotografia può essere il linguaggio privilegiato per osservare i cambiamenti, le criticità e le eccellenze del tessuto urbano e della sua vita”. Negli anni trascorsi il Premio ha riscosso un notevole successo partecipativo da parte di amatori e professionisti della fotografia. Il bando è stato varato nei giorni scorsi e prevede quale termine ultimo per partecipare il 31 marzo 2020 alle ore 13, con allegate le foto (30×40 cm. max). Ogni partecipante non potrà presentare più di quattro opere e non saranno restituite. I plichi devono essere inviati entro i termini presso lo studio notarile di Grazia Fiorenza (piazza VI dicembre n° 20). Scheda di partecipazione e notizie più approfondite sulle modalità del concorso si potranno avere dal sito dell’Accademia www.accademiapergusea.com Il concorso avrà un monte premi di euro 850,00, così suddivisi: 350 euro all’opera prima classificata, 250,00 alla seconda, 150,00 alla terza e 100,00 euro quale premio speciale da assegnare al migliore autore di età inferiore a 16 anni, La Giuria sarà presieduta da Giovanni Chiaramonte, fotografo, ideatore e direttore di collana di libri, da Anna Dongarrà, presidente Fidapa, da Mariella Santoro, presidente Lions Club, da Pietro Colletta, presidente società Dante Alighieri, da Enzo Vicari, segretario. La giuria sarà coadiuvata da un comitato tecnico composto da personaggi di rilievo della città. 

“Chi ama Enna e il suo territorio, con i suoi splenditi beni materiali e immateriale, contribuisca alla divulgazione del Premio, per fare conoscere attraverso le immagini natura arte e tradizioni, bellezze inestimabili della città in cui viviamo”. Questo il pensiero di Nino Gagliano, appassionato fautore del Premio, che può fare da volano per una migliore conoscenza della città, cara a Cerere e Proserpina.

 (Nella foto: Il Duomo, la porta del Giubileo)

Salvatore Presti  

Related posts