Ex RMI: Solfato e Amato”l’Amministrazione poteva fare molto di più!”

Print Friendly, PDF & Email

“Piuttosto che bloccare l’iter a causa dell’ennesimo ritardo da parte della Regione Siciliana nel trasferimento dei fondi per i cantieri di servizio, l’Amministrazione avrebbe comunque potuto provvedere al rinnovo della polizza assicurativa ed evitare che il mese di gennaio andasse perso”. I portavoce del M5S in Consiglio comunale, Cinzia Amato e Davide Solfato, intervengono così sull’annoso tema dei lavoratori dell’ex RMI, ricordando che altri comuni siciliani hanno intrapreso questa strada.

“Sappiamo tutti che anche quest’anno, come ogni anno, i ritardi derivanti dalla gestione economica provvisoria della Regione e la mancata pubblicazione della famigerata circolare, rischiano di mettere in ginocchio questa categoria di lavoratori, che da sempre vive una condizione di precariato e incertezza.
Ma proprio perché non è una novità per nessuno, riteniamo che l’Amministrazione Dipietro avrebbe dovuto chiedere garanzie già da tempo, in modo da permettere intanto agli uffici di rinnovare la polizza assicurativa e non far perdere il mese di gennaio ai 102 lavoratori che, tra l’altro, costituiscono una risorsa importante per i servizi della città”, affermano i due consiglieri che concludono: “Alcuni comuni hanno optato per questa soluzione, mentre noi aspettiamo ancora la Regione!”

(Visited 26 times, 1 visits today)

Related posts

Leave a Comment