Coronavirus: possibile chiusura di Scuole e Università anche in Sicilia.

Print Friendly, PDF & Email

Sta ancora decidendo il da farsi l’unità di crisi regionale, presieduta da Nello Musumeci invitato nelle ultime ore dal Presidente del Governo Giuseppe Conte ad attenersi quanto più possibile alle indicazioni del governo centrale, al fine di avere una linea di azione di contrasto e prevenzione unitaria in tutto il paese. Intanto sono stati potenziati i controlli sui passeggeri in arrivo in Sicilia, negli aeroporti, nei porti, nella stazione ferroviaria e nel terminal bus dello Stretto.

Per il Sindaco di Palermo “Bisogna affrontare questo passaggio con grande severità ma anche con grande serenità. In base all’ultimo decreto legge le iniziative sono tutte centralizzate: per quanto riguarda l’eventuale chiusura di scuole, università e uffici attendiamo notizie da Roma. È evidente che laddove ci fosse un ritardo delle indicazioni da parte del governo nazionale si provvederà a una eventuale sospensione temporanea ma dirlo adesso è prematuro – precisa Orlando -. Per dare sicurezza abbiamo bisogno di avere una voce sola e non iniziative estemporanee”.

Intanto le scuole corrono ai ripari con circolari interne che interrompono tutte le uscite didattiche, i viaggi di Istruzione, i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento. Si raccomanda inoltre agli studenti e ai docenti che stiano già rientrando o siano sul punto di rientrare dalle regioni del Nord Italia, oltre che dalle altre aree internazionali a rischio, di comunicare alle autorità sanitarie locali, con la debita tempestività, il loro rientro, in modo da valutare misure di quarantena attiva volontaria presso il proprio domicilio anche in assenza di sintomi.

(Visited 1.063 times, 1 visits today)

Related posts

Leave a Comment