M5S Enna: si utilizzi l’ex Ciss per l’emergenza Covid 19

Print Friendly, PDF & Email

I portavoce del Movimento 5 Stelle di Enna, Cinzia Amato, Davide Solfato e Fabrizio Trentacoste, hanno chiesto alla Direzione Generale dell’ASP di Enna di attivare tulle le procedure necessarie affinché l’ex Ciss venga messo a disposizione del Servizio Sanitario Nazionale, per far fronte alla contingente emergenza sanitaria. 

“L’attuale situazione di emergenza sanitaria”, affermano i portavoce, “ha messo in evidenza la carenza del numero di posti letto in terapia intensiva nonché nelle unità di pneumologia e malattie infettive delle strutture sanitarie regionali. 

A tal fine, il Decreto #CuraItalia – proseguono – ha previsto, tra le misure straordinarie di potenziamento del servizio sanitario nazionale, la possibilità di requisire da soggetti pubblici e privati presidi sanitari e medico chirurgici e di beni mobili. Il Decreto ha inoltre stanziato le risorse necessarie all’acquisto dei macchinari”.

“Riteniamo pertanto, che l’immobile dell’ex Ciss di Pergusa, una struttura di 7200 mq, distribuita su tre piani e in grado di accogliere 150 persone, destinato alla realizzazione di un Centro di Riabilitazione Interprovinciale Multidisciplinare, di cui è stata completata la ristrutturazione, attendendosi soltanto la precisa destinazione d’uso e le modalità di gestione da parte della Regione Siciliana, possa rispondere alle esigenze sanitarie del territorio per fronteggiare l’emergenza Covid-19, anche per la sua struttura baricentrica e isolata rispetto ai centri urbani ma ben collegata e facilmente raggiungibile”, concludono Amato, Solfato e Trentacoste. 

Related posts