La richiesta del M5S Enna: sospendere i tributi comunali

Print Friendly, PDF & Email

“L’emergenza sanitaria in atto richiede misure specifiche anche da parte degli Enti locali per agevolare le attività economiche e artigianali che, per il necessario blocco, stanno subendo un inevitabile danno economico”. Così i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, Cinzia Amato e Davide Solfato, che annunciano la proposta di sospensione dei tributi locali avanzata all’Amministrazione comunale. 
“Alcuni comuni hanno già provveduto in autonomia alla sospensione del pagamento dei tributi locali, rimandandone il termine di versamento -aggiungono Amato e Solfato. Pertanto chiediamo che anche ad Enna venga verificata la possibilità di eliminare, decurtare, ridurre in misura significativa il peso di tasse e tributi comunali per i titolari e gli esercenti di imprese, arti e professioni soggetti ad oneri impositivi propri del Comune, per alleviare lo stato di disagio economico conseguente alla sospensione o significativa riduzione della propria attività, tenendo conto, in particolare, delle attività che hanno spazi e tavolini all’aperto, attualmente non utilizzati, per le quali si propone di cancellare, per tutto il 2020, la riscossione del canone di occupazione di suolo pubblico”.

Related posts