ENNA, Partecipata la video conferenza nel primo anniversario della morte di Rocco Lombardo, promossa dal Comitato ennese della Società Dante Alighieri

Print Friendly, PDF & Email

Molte le testimonianze nel corso della videoconferenza di commemorazione, tenutasi il 9 maggio scorso, in occasione del primo anniversario della morte di Rocco Lombardo, storico e letterato che tanto amò Enna, sua città d’adozione. Oltre sessanta i partecipanti. Tra questi molti soci della “Dante Alighieri”, dell’“Accademia Pergusea”, dell’“Accademia della cucina”, dei Club Service, delle Associazioni della città, e tanti amici suoi estimatori che l’hanno ricordato in viva voce e video. Ad intervenire preliminarmente è stato il professore Pietro Colletta, presidente del Comitato ennese della Società Dante Alighieri, che con Rocco Lombardo aveva instaurato una reciproca condivisione d’interessi letterari e storici. “Rocco Lombardo – ha affermato – è stato uno studioso appassionato, che ha dato contributi importanti in campi disperati, dalla storia dell’arte alle tradizioni, dal teatro alla musica. Lo ricordiamo e lo ricorderemo per la sua straordinaria curiosità intellettuale, aperta a ogni campo del sapere, per il suo amore nei confronti della città di Enna”. Le sue ricerche archivistiche e bibliografiche hanno consentito di scoprire pagine di storia patria inedite, che egli con generosità divulgò e mise a disposizione di storici e studiosi. “Amò tanto Enna, sua città d’adozione – ha detto ancora Colletta – che lo spinse ad impegnarsi attivamente per la tutela e la valorizzazione della sua memoria storica e della sua identità culturale. Uno sconfinato amore per la cultura, intesa alla latina come humanitas, si accompagnava in lui a una innata signorilità e gentilezza, a doti di umanità fuori dal comune, alla generosità e disponibilità di cui dava prova nei confronti di tutti”. I suoi scritti e i suoi libri sono caposaldi del suo amore del sapere in tutte le declinazioni. ​“Per chi, come me – ha concluso colletta – ha avuto la fortuna, il piacere e l’onore di conoscerlo e di frequentarlo, un amico vero, prezioso e insostituibile, che oggi ricordiamo con commozione e che porteremo sempre nel cuore” La conferenza si è protratta per oltre due ore con momenti emozionanti. Si è avuta la partecipazione dei figli, del fratello e di una sua cugina. (Nella foto Rocco Lombardo riceve il Premio Euno 2016 dal Lgt. Governatore del Kiwanis International).

Salvatore Presti

Related posts