Pietraperzia: primo matrimonio in Sicilia ai tempi del Covid-19.

Print Friendly, PDF & Email

Oggi a Pietraerzia si é celebrato Il primo matrimonio religioso ai tempi del Covid-19.L’evento ha coinvolto l’intera cittadinanza ma anche diverse televisioni e giornalisti che hanno ripreso l’evento. La cerimonia ha avuto inizio alle ore 11.00 presso la chiesa della Madonna del Rosario dove lo sposo con annessa mascherina ha atteso l’arrivo della sposa su di una carrozza con calessino trainato da Liborio Miccichè.

Un giorno molto significativo, quello di oggi in cui ricorre il loro 13° anniversario di fidanzamento. Il matrimonio é stato celebrato da don Giuseppe Rabita assieme ad altri sei concelebranti: don Tino Regalbuto, don Giuseppe Paci, don Angelo Ventura, don Luca Beretta, don Daniele Neschesi e don Pino Carà, alla presenza di otto testimoni: Alberto Bevilacqua, Antonio Bevilacqua, Antonella Falzone, Antonio Nicolosi, Carmen Tomasello, Erika Milazzo, Michela Ciulla, Valentina Milazzo. In Chiesa la liturgia é stata accompagnata dal soprano Piera Grifasi e dalla pianista Teresa Rapisardi. L’intrattenimento si é svolto presso un noto ristorante a Pergusa. Ovviamente si tratta di un matrimonio in cui sono state applicate le misure restrittive previste per il Covi-19. Gli sposi, infatti, hanno organizzato una diretta streaming molto seguita dell’evento per rendere partecipi tutti gli invitati. Auguri di vero cuore alla nostra collaboratrice Giovanna Modesto e al suo sposo Angelo Salamone da tutta la redazione di EnnaNotizie SiciliaNotizie.

Mario Barbarino

Related posts