MANOVRA, GIARRIZZO: ALTRI 10 MILIONI ALLE EX PROVINCE SICILIANE PER ULTERIORE ABBATTIMENTO DEL PRELIEVO FORZOSO DAL 2021, FONDI ANCHE ALLA PROV. DI ENNA

Print Friendly, PDF & Email

“Dopo tanto duro lavoro e impegno continuo per le ex Province Regionali siciliane, con un emendamento del Movimento 5 Stelle alla Legge di Bilancio, approvato in queste ore in commissione Bilancio alla Camera, riduciamo ancora il contributo alla finanza pubblica degli Enti, portando la compartecipazione dello Stato dagli 80 milioni inseriti nella Manovra dello scorso anno a 90 milioni a decorrere dal 2021 e in maniera strutturale per i prossimi anni. 10 milioni di euro l’anno in più, quindi, da ripartire nelle nove ex Province siciliane, tra queste anche la Provincia di Enna alla quale spettavano già 4 milioni di euro circa e a cui vanno a sommarsi le nuove somme ancora da ripartire. Concretizziamo così, il definitivo allineamento, mettendo fine ad un trattamento discriminatorio rispetto a tutte le altre regioni d’Italia che già percepivano da anni queste compensazioni”. Lo afferma in una nota il vicepresidente della commissione Attività produttive alla Camera, il deputato del Movimento 5 Stelle Andrea Giarrizzo.
“Tanti gli interventi messi in campo fin dal nostro insediamento per le ex Province siciliane, – continua il parlamentare – questo provvedimento è un ulteriore passo verso il risanamento degli Enti che potranno così garantire i servizi essenziali ai cittadini, come la manutenzione delle strade provinciali e delle scuole”. “Stiamo dando massima attenzione ai territori e alle comunità locali, è per questo che le ex province sono una enorme priorità su cui ci siamo messi subito a lavoro. Nessun favore, solo equità per la Sicilia, confermando – conclude Giarrizzo – la grande attenzione del M5S nei confronti della nostra Isola. Abbiamo tutti la volontà di risollevare le sorti della nostra terra. E per riuscirci serve l’aiuto e la partecipazione di tutti”.

Related posts