Confartigianato Imprese Enna accende la lampada di San Giuseppe Artigiano: una fiamma di speranza

Print Friendly, PDF & Email

Nella serata di lunedì, una rappresentanza della Confartigianto Imprese Enna ha avuto l’onore di accendere la lampada votiva che arderà per tutto l’anno giubilare sull’altare di San Giuseppe Artigiano presso la Chiesa di San Cataldo.
 La messa, celebrata da Don Carmelo Salinitro, si è inserita all’interno delle manifestazioni religiose dedicate alla B.V.M. di Lourdes le quali si concluderanno il prossimo 11 febbraio. Un evento atto ad onorare il Santo Patrono della Chiesa Cattolica a cui quest’anno Papa Franceso ha voluto dedicare l’intero anno in occasione della ricorrenza del 150° anniversario del Decreto Quemadmodum Deus.

Le celebrazioni di lunedì sono state un alto momento di riflessione, ma soprattutto occasione per lanciare un messaggio di speranza.

Un invito a superare l’oscurità di questo momento buio; insieme, collaborando. Perché, come scriveva un’illustre penna: “Come una candela accende un’altra e così si trovano accese migliaia di candele, così un cuore accende un altro e così si accendono migliaia di cuori”.

Il fitto programma preparato dal parroco don Carmelo Salinitro e dalla comunità prevede per i prossimi giorni 8-9-10 Febbraio l’arrivo del reliquiario della Madonna delle lacrime di Siracusa, un piccolo segno di speranza per tutta la comunità che vive momenti di angoscia a causa del coronavirus.

Related posts