Enna, un Centro direzionale della Regione. On. Lantieri: “Risparmi e migliore fruizione degli spazi”

Print Friendly, PDF & Email

Il governatore Nello Musumeci intende fare dell’ex ospedale Umberto primo di Enna un Centro direzionale della Regione Siciliana. Lo ha comunicato a chiare lettere martedì scorso al direttore Francesco Iudica e ai dirigenti dell’Asp Ennese. Per dare l’annuncio Musumeci si è presentato ad Enna, insieme all’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, quasi all’improvviso. L’obiettivo, dare una sede ad Enna agli uffici della Regione in affitto o che dispongono di locali poco funzionali. In città le strutture regionali in affitto sono l’Ufficio Provinciale del Lavoro, l’Ispettorato del Lavoro, la Motorizzazione civile, la Protezione civile ed altri uffici minori mentre l’Ispettorato Forestale e l’Azienda Forestale pur disponendo di locali di proprietà non disdegnerebbero strutture più ampie ed accoglienti. A detta del presidente il progetto esecutivo si potrebbe avere in pochi mesi per affidare i lavori di ristrutturazione entro l’estate. Insomma Enna a breve potrebbe disporre di una cittadella degli Uffici della Regione. E’ una decisione che già ha fatto breccia ad esempio a Catania dove proprio la struttura di un ex ospedale offre spazio agli Uffici regionali etnei. Ma è una decisione figlia anche dell’accordo Stato/Regione dove la spalmatura del deficit in dieci anni è condicio sine qua non per una rinascita dell’Isola. L’ex presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte ha dato l’ok all’accordo ma ha posto chiare condizioni fra le quali anche un deciso risparmio nelle locazioni degli Uffici. Una soluzione che da almeno tre anni abbiamo lanciato e della quale, per la verità, si è fatta interprete all’Ars l’on. Luisa Lantieri che ha sollecitato il presidente Musumeci a prendere una decisione in questo senso. E il governatore di rimando: “Ci rifletto”. Adesso i tempi sembrano maturi per ridare decoro ad una amplissima struttura e renderla funzionale. “Voglio ringraziare – dice la Lantieri – il presidente della Regione perché è stato davvero di parola. Ha riflettuto ed ha preso la decisione più saggia, adesso progetto è poi i lavori”. Risparmi ed una migliore organizzazione sul territorio? “E’ vero, è una scelta che assicura un sicuro risparmio per la Regione già nel medio periodo e offre ai lavoratori e all’utenza spazi migliori su cui operare. Ma guardo anche ad altro”. Cosa? “Recentemente è stata scongiurata la crisi dell’Ufficio della Motorizzazione che opera in spazi davvero angusti. Ebbene – conclude l’on. Lantieri – disponendo di un’ampia struttura è evidente che è possibile ipotizzare nuovi scenari di attività per questo e per altri uffici di competenza regionale”. Se non si registreranno ostacoli in uno due anni al massimo sorgerà ad Enna un centro per gli Uffici regionali che oltre ad offrire un servizio migliore all’utenza potrà mettere in conto risparmi notevoli per le casse dell’Isola.

Paolo Di Marco

Related posts