Sottoscritta una convenzione per potenziare la sicurezza nei lavori appaltati dalla Soprintendenza BBCC di Enna

Print Friendly, PDF & Email

Stipulata dal Soprintendente – Arch  Nicola Francesco Neri  e dal Presidente della cassa edile e CPT di Enna – Geom. Mario Saddemi un accordo che consente alla Soprintendenza di avvalersi del CPT per tutte le problematiche relative alla sicurezza nei cantieri appaltati.La convenzione, in forza della LR 20/2007, consentirà di assistere lavoratori e imprese nei cantieri della Soprintendenza per favorire una maggior formazione ed informazione antifortunistica e la necessaria assistenza tecnica, nel contempo il CPT garantirà alla Soprintendenza supporto per il suo personale tecnico e una ampio programma di aggiornamento normativo.

Saddemi “L’ente che le parti sociali dell’edilizia hanno creato 25 anni fa, si pone da sempre lo scopo di ridurre i rischi infortunistici nei cantieri, il Soprintendente Neri si è mostrato molto sensibile a questi temi ed ha condiviso con noi le opportunità offerte dall regione che consentiranno all’Ente di garantire il massimo del supporto a imprese e operai che operano nei loro cantieri.”
Nicola Francesco Neri – “La Soprintendenza di Enna è da sempre sensibile alle problematiche di
prevenzione e sicurezza che incontra nei propri cantieri di restauro anche per le particolari condizioni e metodologie di intervento volte alla “conservazione” dei manufatti storici, ha promosso l’iniziativa aderendo fattivamente al disposto normativo della Regione Siciliana finalizzato al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei cantieri. Con la convenzione sottoscritta con l’Ente Cassa scuola edile e CPT di Enna  perseguiamo gli obiettivi di costante miglioramento delle condizioni in materia di prevenzione e sicurezza dei lavoratori dei cantieri di restauro, cosa che ci preme particolarmente”.

Related posts