Aidone: Convegno per la valorizzazione del territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Martedi 8 giugno ad Aidone alle ore 17.30 presso la Rocca di Cerere Factory di Piazza Papa Giovanni Paolo II si terrà un workshop sul turismo, analizzando i cambiamenti del settore legati anche alla pandemia e le prospettive future per il rilancio e la ripartenza. L’ incontro, promosso dal Comune di Aidone, sarà l’occasione per presentare il portale “Isolani per caso”, uno strumento innovativo che mette in rete gli operatori del comparto in Sicilia per un’offerta integrata e completa che valorizzi e promuova le risorse del territorio regionale. “Isolani per caso” è una società nata nel catanese alla fine del 2019 con l’intento di offrire al visitatore una vacanza per entrare in relazione con la gente del luogo, diventando a sua volta “isolano”, toccando con mano usi e tradizioni presenti su tutto il territorio siciliano. L’obiettivo delle tre fondatrici, Daniela Marino, Patrizia Currò e Roberta Finocchiaro, è quello di creare una forte relazione tra i viaggiatori e il territorio, favorendo il dialogo tra pubblico e privato e contribuendo alla crescita turistica delle aree interessate attraverso una serie di attività mirate che concorrano all’adeguamento dei servizi offerti e all’innalzamento degli standard qualitativi. Il Comune di Aidone ha sottoscritto mesi fa con la società un protocollo d’intesa con l’intento di creare nuove occasioni di confronto e scambio per rendere più appetibili i servizi offerti e incentivare le visite nella destinazione, rendendola particolarmente attraente agli occhi dei viaggiatori. Del network di “Isolani per caso” fanno parte, tra gli altri, il Comune di Sant’Alessio Siculo, l’Ente Parco delle Madonie, diversi tour operators, società, associazioni e aziende impegnate nella promozione e valorizzazione dello straordinario patrimonio culturale siciliano. 

Sono stati invitati ad intervenire Michele Sabatino, neo Presidente del GAL Rocca di Cerere, che illustrerà i più recenti investimenti della società nell’ambito del PSR Sicilia e della programmazione LEADER 2014/2020 per la nascita di nuove attività finalizzate a rafforzare il sistema di percorsi di visita e di servizi a supporto del turista dell’area dell’Ecomuseo Rocca di Cerere UNESCO Global Geopark, e Stefano Rizzo, coordinatore regionale di CNA Turismo e Commercio Sicilia, il quale testimonierà l’impegno di CNA a livello nazionale e locale per mettere a valore le potenzialità del turismo esperienziale, un’opportunità importante non solo per la filiera classica del turismo ma anche per tutte le imprese che raccontano il territorio, dall’artigianato all’agroalimentare, nel tentativo di superare i limiti della frammentazione dell’offerta e dare invece risalto all’identità e all’autenticità che le piccole aziende del settore esprimono.

L’accesso al pubblico sarà consentito fino ad esaurimento dei posti disponibili nel rispetto delle norme anti contagio.

Related posts