PD ENNA, PROPONE EMENDAMENTI PER SUPERARE LA CRISI PANDEMICA

Print Friendly, PDF & Email

In Provincia di Enna così come in tutta la Sicilia la stragrande maggioranza dei Comuni è in piena crisi finanziaria e rischia il dissesto, con gravi ripercussioni sui cittadini, sulle imprese e, conseguentemente, sullo sviluppo del territorio. Il Governo regionale non è in grado di affrontare questa grave crisi: lo dimostra il fatto che la Sicilia è la Regione con il più alto tasso di Comuni che si trovano in pre disseto o lo hanno già dichiarato. Peraltro, non si può fare più affidamento sulla pressione fiscale, già elevatissima, per fronteggiare la continua riduzione dei trasferimenti nazionali e regionali. Il Partito Democratico ennese tramite i suoi amministratori e all’Onorevole Pietro Navarra ha proposto due emendamenti alla V Commissione (Bilancio, Tesoro e Programmazione) della Camera dei Deputati. Gli emendamenti, in particolare, mirano a ridurre la percentuale di accantonamenti del Fondo Crediti di relativi alla TARI e, eccezionalmente, fino al limite dell’80% l’accantonamento Fondo Crediti Dubbia Esigibilità 2021 in fase di previsione e gestione. Per Domenico Scavuzzo, componente dell’esecutivo provinciale e responsabile degli Enti Locali del PD, grazie a questi emendamenti, i Comuni libererebbero risorse per continuare a garantire i servizi essenziali ai propri cittadini e potrebbero chiudere i propri bilanci con maggiore facilità. Tutto ciò consentirebbe alle categorie commerciali, martoriate dalla crisi pandemica, anche di avere la proroga dell’esenzione di alcune tasse comunali per il 2021.

Related posts