Gli onorevoli Luigi Sunseri e Francesco Cappello in visita all’ospedale di Leonforte.

Print Friendly, PDF & Email

In qualità di portavoce del M5S al Consiglio comunale di Leonforte, ho sempre svolto con onore e correttezza il mandato che mi è stato affidato: perseguire quotidianamente il bene della comunità leonfortese e, la difesa dell’ospedale e il diritto alla salute rientrano nella tutela di un bene comune, anzi, primario.
Alla luce degli avvenimenti e delle perpetrate criticità riscontate in questo ultimo anno e a seguito dei recenti accadimenti riguardanti l’ospedale di Leonforte oltreché in vista dell’audizione in VI Commissione Salute all’ARS.
Oggi, ho avuto il piacere di ospitare alcuni dei portavoce del M5S della deputazione regionale che da sempre hanno accolto le istanze di questo territorio e che, anche questa volta, prontamente, hanno risposto al mio appello accorato in merito alla preoccupante situazione dell’ospedale di Leonforte anche rispetto alle ultime vicende ormai tristemente note.
Ho avuto il piacere di avere con noi l’On. Luigi Sunseri che per primo si è fatto promotore della richiesta ufficiale di audizione urgente alla Commissione Salute dell’Assemblea Regionale Siciliana fissata per mercoledì 7 luglio e l’On. Francesco Cappello, membro della Commissione Salute, più volte investito nel ruolo di rappresentare la comunità leonfortese in seno alla Commissione stessa in materia di sanità e al quale, anche oggi, affidiamo questo compito. A loro va la mia più profonda gratitudine.
Alla presenza del sindaco Carmelo Barbera, in presidio da alcuni giorni presso il F.B.C., sono stati esposti i fatti relativi all’assurda vicenda del trasferimento dell’unica ambulanza attrezzata e in dotazione di questa struttura ospedaliera. Sono state rappresentate le criticità relative soprattutto alla carenza della dotazione organica prevista per l’ospedale di Leonforte e alla mancanza della strumentazione e apparecchiature mediche necessarie a garantire i servizi essenziali.
Ritengo che in tema di difesa dell’ospedale le forze politiche tutte debbano scendere in campo per concertare un’azione congiunta, debbano trovare una sintesi, fare quadrato intorno all’obiettivo comune. Ognuno deve fare la sua parte, dare il proprio apporto, offrire il proprio contributo.

Colgo l’occasione per volgere pubblicamente il mio sentito ringraziamento alle forze dell’ordine presenti stamattina per la professionalità e l’egregio lavoro svolto in termini di ordine pubblico e sicurezza.

Related posts