Enna: approvata all’unanimità la riduzione delle tariffe tari per l’anno in corso

Print Friendly, PDF & Email

Nella seduta del 30 luglio il consiglio comunale ha approvato all’unanimità la riduzione delle tariffe tari per l’anno in corso, a seguito delle difficoltà affrontate dalla famiglie nell’anno della pandemia. Sono, inoltre, state rimodulate le stesse tariffe, con il conseguimento di una maggiore aderenza alla realtà delle famiglie, nonché delle attività produttive, commerciali, artigianali e professionali del territorio, rivedendo alcune criticità che negli anni si erano manifestate ed evidenziate e correggendo alcuni aspetti che apparivano di forte disparità nel trattamento impositivo su determinate categorie, lasciando invariato il saldo dell’entrata tari ed intervenendo al fine di perequare la tariffazione rispetto all’effettivo utilizzo del servizio e produzione reale di rifiuti, sempre incentivando il ricorso alla pratica della differenziata, che colloca già il nostro comune ai vertici delle classifiche nazionali e regionali. Inoltre, con un odine del giorno votato sempre all’unanimità, si è stabilito di intervenire sulle famiglie bisognose, in ossequio alle norme di cui al D.L. c.d. “sostegni bis”, impegnando l’amministrazione ad intervenire, prioritariamente, con uno sconto sulla medesima tariffa tari, ovviamente una tantum per l’anno in corso, nonché riservando eventuali avanzi di somme derivanti dal contributo straordinario nazionale per altre spese fisse delle medesime famiglie bisognose su affitti o altre utenze. I medesimi interventi saranno poi attuati con istanze specifiche da inoltrare agli uffici del servizio sociale, secondo manifestazioni di interesse appositamente predisposte. Lo sforzo di dialogo fra maggioranza e minoranza, promosso e supportato dall’iniziativa della Vice Presidente della commissione e capogruppo di Italia Viva Emilia Lo Giudice, subito condivisa dall’Assessore al ramo Gianpiero Cortese, ha prodotto questi eccellenti risultati, frutto di una concertazione continua e costante fra tutte le forze politiche presenti in consiglio, del lavoro certosino della predetta commissione e del supporto degli uffici comunali, offrendo alla città soluzioni condivise su temi realmente tangibili ed incidenti concretamente sulla vita dei cittadini. Non possiamo che essere soddisfatti, per la parte che ci riguarda, dell’obiettivo raggiunto, ringraziare tutti i capigruppo della maggioranza, Francesco Comito, Walter Cardaci, Rosario Vasapollo, Giuseppe Trovato, che ha elaborato i dati della rimodulazione delle tariffe tari per i contribuenti delle categorie economiche, ringraziando anche i componenti di minoranza ed i rispettivi capigruppo. Ancora, nel consiglio del 30 luglio è stato approvato il consuntivo del 2020, questa volta col sostegno della sola maggioranza, ottemperando all’impegno di dotare entro i termini di legge l’amministrazione di tutti gli strumenti finanziari per operare con un margine temporale di spesa consistente, con un utile di bilancio pari ad € 27.430,000,00, con un dato di cassa di circa 15.674.000,00, il tutto a consuntivo di un anno di pandemia, che ha ridotto all’osso le risorse di tanti comuni, mentre non ha intaccato

regolarità amministrativa e contabile del Comune di Enna, fatto eccezionale e di grande vanto per la nostra maggioranza. Un grazie all’Assessore Naomi Fiammetta ed agli uffici di ragioneria, eccellentemente diretti dal Dott. Letterio Lipari, collaborato da tutto il personale ed al lavoro in questi giorni sul bilancio, nonostante il contemporaneo e massacrante impegno per l’espletamento dei concorsi per nuove assunzioni al Comune di varie figure, vilito dalla precedente amministrazione e proseguito sotto la direzione dell’Assessore Paolo Gloria. Infine, un grazie sentitissimo va al Sindaco Avv. Maurizio Dipietro, che in questi drammatici giorni è stato presente nei vari tavoli di crisi per le note vicende degli incendi che a ripetizione stanno attanagliando il territorio comunale. Siamo sicuri che il suo intervento consentirà alla nostra comunità di reperire i fondi necessari per il recupero del territorio martoriato dalla mano oscura e criminale che ha cagionato lo scempio che si manifesta ai nostri occhi. Sempre avanti per la nostra comunità, con l’orgoglio e l’onore di ricevuto un suffragio record lo scorso anno e l’impegno di rispettarlo e di essere al servizio di tutti i concittadini.

Siamo Enna, Italia Viva, Liberamente, Partito per Enna ed Uniti per Enna

la ​regolarità amministrativa e contabile del Comune di Enna, fatto eccezionale e di grande vanto per la nostra maggioranza. Un grazie all’Assessore Naomi Fiammetta ed agli uffici di ragioneria, eccellentemente diretti dal Dott. Letterio Lipari, collaborato da tutto il personale ed al lavoro in questi giorni sul bilancio, nonostante il contemporaneo e massacrante impegno per l’espletamento dei concorsi per nuove assunzioni al Comune di varie figure, vilito dalla precedente amministrazione e proseguito sotto la direzione dell’Assessore Paolo Gloria. Infine, un grazie sentitissimo va al Sindaco Avv. Maurizio Dipietro, che in questi drammatici giorni è stato presente nei vari tavoli di crisi per le note vicende degli incendi che a ripetizione stanno attanagliando il territorio comunale. Siamo sicuri che il suo intervento consentirà alla nostra comunità di reperire i fondi necessari per il recupero del territorio martoriato dalla mano oscura e criminale che ha cagionato lo scempio che si manifesta ai nostri occhi. Sempre avanti per la nostra comunità, con l’orgoglio e l’onore di ricevuto un suffragio record lo scorso anno e l’impegno di rispettarlo e di essere al servizio di tutti i concittadini. Siamo Enna, Italia Viva, Liberamente, Partito per Enna ed Uniti per Enna

Related posts