Confesercenti Enna alla Bte partecipa con due nuove iniziative: “Network Sicily Hub” e la “Sicilian Accademy of Tourism.

Print Friendly, PDF & Email

Alla Borsa del Turismo Extralberghiero giunta alla quinta edizione, la Confesercenti Enna durante l’importante evento ha partecipato con due delle iniziative che porta avanti con partners da tutta la Sicilia: il “Network Sicily Hub” e la “Sicilian Accademy of Tourism”.

Il Network Sicily Hub – costituito da 12 partners non solo siciliani- ha l’obiettivo di promuovere e sviluppare le attività del territorio dell’entroterra siciliano e degli enti pubblici. Come? Selezionando e progettando i bandi a cui possono partecipare imprese e enti pubblici, e candidandosi a supportare le realtà citate per aiutarle a vincere i bandi, con un’assistenza a tutto campo a partire da quella offerta dalla stessa Confesercenti Enna con i propri servizi, quali: assistenza tecnica per gli adeguamenti normativi, accesso al credito bancario e alle Casse regionali. Per avere prontezza dell’ambizioso progetto messo in rete da questi professionisti e possibile visitare il sito online www.networksicilyhub.it nel quale è già possibile candidarsi per ricevere assistenza.

La Sicilian Accademy of Tourism – presentata per la prima volta in occasione della Bte – è invece un’iniziativa che parte dal basso. L’idea nasce dall’esigenze degli operatori turistici associati a Confesercenti Enna dando vita all’accademia che punta a migliorare la professionalità di tutti gli operatori del settore con corsi specialistici extrascolastici sull’accoglienza, l’ospitalità intesa anche come organizzazione degli ambienti (dall’arredamento ai servizi necessari nelle camere) con particolare attenzione all’enogastronomia, ricchezza della nostra terra. In merito sono già aperte le iscrizioni ai corsi, che si rivolgono ai gestori dell’ospitalità diffusa, ai ristoratori, agli operatori degli alberghi. Non si rivolge solo agli associati anche se quest’ultimi avranno un trattamento di riguardo. Di recente è già partito un corso d’inglese di 40 ore che ha abbattuto del 50 percento i costi del mercato.

“Ottimo quest’anno il risultato di presenze alla Bte sia per il numero dei seller e strutture aderenti a cui è stato dedicato l’evento, sia per numero di espositori e visitatori”, ha dichiarato Santo Li Volsi Direttore di Confesercenti Enna

Related posts