Incontro operativo tra il Libero Consorzio Comunale di Enna e l’Ordine degli Architetti P.P.C. di Enna

Print Friendly, PDF & Email

Un colloquio durato circa due ore, si è svolto lunedì 7 marzo 2022 tra il Commissario del Libero
Consorzio Comunale di Enna Dott. Girolamo Di Fazio e l’Ing. Giuseppe Grasso per il Libero Consorzio
e l’Arch. Sebastiano Fazzi e l’Arch. Pasquale Ingala rispettivamente Presidente e Vice-presidente per
l’ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Enna, in clima di grande condivisione e
collaborazione. Il tema al centro del colloquio è stato il PNRR e in maniera specifica i fondi attribuiti
al nostro territorio dal DPCM 17 dicembre 2021. L’architetto Sebastiano Fazzi, a nome di tutta la
categoria ha espresso grande soddisfazione per un metodo imposto dal DPCM che vede come tema
centrale, da affrontare con i fondi attribuiti ai vari comuni dell’ennese, il progetto.
Il presidente Fazzi ha affermato: Ci sono delle grandi opportunità che possono far tornare il progetto
al centro del processo evolutivo della città, individuando opportuni percorsi e strategie di sviluppo.
Una di queste è il “concorso di progettazione in due gradi” che, come previsto dal codice dei contratti,
consentirà di dotarsi di progetti di qualità, favorendo anche la partecipazione di giovani
professionisti che in caso di vincita potranno associarsi con studi che abbiano i requisiti organizzativi
e di fatturato, rimanendo riferimento nei confronti della Stazione Appaltante. È proprio questo che
si dovrà attuare con i fondi, pari ad un totale di circa un milione e quattrocentomila euro da destinare
alla sola progettazione, distribuiti al Libero Consorzio Comunale di Enna e ai 20 Comuni dell’ennese.
Per rilanciare e accelerare il processo di progettazione nei comuni delle regioni Abruzzo, Basilicata,
Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e nei territori compresi nella mappatura delle
aree interne, l’art.12 del DL 121/2021 ha istituito il «Fondo concorsi progettazioni e idee per la
coesione territoriale» a favore dei comuni del Mezzogiorno e Aree urbane interne per rafforzare la
capacità progettuale dei Comuni (fino a 30.000 abitanti) ed incentivarne la partecipazione ai bandi
attuativi del PNRR. L’Autorità di gestione del Fondo è la Agenzia per la coesione territoriale (ACT).
Il Commissario Di Fazio ha enunciato la volontà di potere affrontare una tematica progettuale che
possa servire da traino per gli interventi che vorranno affrontare i Comuni dell’ennese. A tal fine si
è reso disponibile a potere avviare un’interlocuzione con i Comuni dell’ennese per potere definire
una strategia che possa accomunare gli interventi progettuali.
Tra i temi trattati nel colloquio la ricostruzione della SP 28 “Strada Panoramica” ha avuto un ruolo
centrale e per tale tematica l’Ordine si è proposto nel potere dare un supporto per l’attuazione di
processi virtuosi che attraverso il concorso di progettazione in due gradi possano, tramite tale
occasione progettuale, dare delle risposte alle esigenze contemporanee che tale arteria di ingresso
potrebbe offrire alla città: ingresso/area di sosta pullman/sistema di risalita per il castello/sistema
di risalita per il duomo/via di fuga/sistema di accesso pedonale al belvedere e al centro città/sistema
di posteggi – queste alcune delle funzioni che si è discusso possano essere integrate al progetto del
“Nuovo Sistema di accesso alla città”.
Conclude Fazzi: L’invito che facciamo alle Amministrazioni, come anche agli Enti della Provincia, è
quello di investire sul percorso virtuoso della trasformazione e del miglioramento degli spazi, al fine
di migliorare la qualità della vita, dedicando le giuste risorse al progetto. L’Ordine degli Architetti,
può fornire, grazie all’atto di intesa siglato con il Consiglio Nazionale degli Architetti P. P. C., l’utilizzo
in forma gratuita della piattaforma concorsiawn.it per la gestione in forma totalmente anonima di
tutte le fasi procedurali del concorso di progettazione in due gradi e può dare un supporto operativo
grazie alla figura del Coordinatore di Concorsi di Progettazione. A tal fine, sta organizzando con la
Consulta Regionale degli Architetti P. P. C. di Sicilia, un corso per formare, sul territorio provinciale,
ulteriori Coordinatori di Concorsi di Progettazione, che potranno fornire il dovuto supporto ai RUP
nella gestione e organizzazione dei concorsi di progettazione.
In ultimo, ma non per ultimo, il Presidente Fazzi ha ringraziato il Commissario Di Fazio e l’Ing. Grasso
per la qualità dei temi trattati, per la sensibilità mostrata nei confronti dello sviluppo del territorio
e per l’invito alla giornata di studi sul PNRR che si terrà nei locali dell’Università Kore di Enna
mercoledì 9 marzo e ha colto l’occasione per invitare sia il Commissario Di Fazio che l’Ing. Grasso al
prossimo evento che l’Ordine degli Architetti P.P.C. di Enna sta organizzando per potere affrontare
dal punto di vista tecnico le tematiche e le opportunità offerte dal PNRR, nel quale saranno invitati
tutti i sindaci e i dirigenti degli uffici tecnici dei Comuni dell’ennese, rinnovando la disponibilità di
tutto il consiglio dell’Ordine a potere offrire un supporto conoscitivo delle prassi virtuose da potere
mettere in atto

Related posts