Castello di Lombardia: Circa 1300 ingressi nei siti monumentali negli ultimi due fine settimana

Print Friendly, PDF & Email

Circa 1300 ingressi nei siti monumentali negli ultimi due fine settimana “Aperti Per Ferie” è il motto della Pro Loco di Enna che da diversi anni garantisce l’apertura dei siti monumentali, l’accoglienza e la biglietteria all’interno degli stessi anche nei giorni di festa. Nel mese di Aprile abbiamo avuto due lunghi week end di festa, i
quattro giorni di Pasqua e il ponte del 25 Aprile, possiamo dire che si vedono i primi
segnali di ripresa del turismo nazionale ed internazionale. I monumenti sono stati
piacevolmente invasi da turisti, soprattutto stranieri, moltissimi francesi. I volontari dellaPro Loco insieme ai volontari del Servizio Civile Universale UNPLI sono stati impegnati
nell’accoglienza e nelle biglietterie del Castello di Lombardia e della Torre di Federicooltreal chiosco antistante il Castello. I numeri sono davvero incoraggianti, non si possono fare paragoni con gli anni pre-covid, ma pensare che le persone timidamente inizianoamuoversi dai propri gusci sicuri è già un gran risultato dopo due anni di chiusureerestrizioni. Giusto per dare un po’ i numeri nel fine settimana Pasquale ci sonostati circa600 ingressi al Castello di cui circa 250 solo il giorno di Pasquetta, 56 ospiti hannovisitatola Torre di Federico e oltre 100 hanno pensato di visitare entrambi i monumenti
usufruendo del biglietto cumulativo che da diritto ad uno sconto. Abbiamo datosupportologistico ai turisti e ai tour operator con i quali collaboriamo durante l’anno anchetelefonicamente per aiutarli a trovare sistemazione in hotel e b&b contattando lestruttureconvenzionate con la Pro Loco di Enna. Anche il ponte del 25 Aprile ha visto incittàmolti
stranieri, oltre a tanti siciliani per una gita fuori porta, infatti il giorno che ha registratopiùpresenze è stato proprio il giorno della Liberazione con oltre 300 ingressi al castello, quasi
100 che hanno deciso di visitare entrambi i monumenti ed una ventina alla torre. Tantepresenze anche sabato 23 Aprile, un po’ meno la domenica 24 Aprile. Tramiteunpost
pubblico abbiamo comunicato che l’ingresso ai monumenti è gratuito per gli studenti
dell’Università Kòre, abbiamo immediatamente avuto riscontro, infatti fra domenicaelunedì sono venuti moltissimi universitari a visitare i monumenti. Non abbiamodimenticatol’orrore della pandemia che ancora non ci ha abbandonato completamente, maproviamoarialzarci e per noi della Pro Loco il miglior modo di tornare alla normalità e ritrovarci al
Castello e alla Torre ad accogliere turisti, chiacchierare con loro e poter dare informazioni
sulla città, sul cibo e sulle maggiori manifestazioni che si possono ammirare adEnna. Inquesti giorni di festa i turisti hanno potuto vivere l’atmosfera della Pasqua appenatrascorsa visitando la mostra fotografica “dell’umano e del divino” di Fabio MarinoedAndrea Lattuca, ci hanno riempito di domande sulla tradizione degli incappucciati, mail
protagonista è stato il Gallo della Passione, ritratto in uno scatto della mostra chehadestato non pochi interrogativi e curiosità. Con l’approssimarsi della bella stagioneemotivati dalla ripresa del flusso turistico, la Pro Loco Enna continua con i suoi eventi, nell’ambito del progetto “Monumenti in Cultura” il 6 Maggio, presso i locali dellaProLocoall’interno del Castello di Lombardia sarà presentato il libro di Nicoletta Giamblanco” Dentro la bolla: Diario di una Mamma ai tempi del coronavirus”

Related posts