Partono i lavori sulla Sp 51 la San Calogero. L’arteria è transitabile

La fine dei lavori è prevista contrattualmente entro la fine del mese di maggio 2023

Cantiere aperto sulla strada provinciale 51 ” Strada di arroccamento sud-est San Calogero” arteria strategica che collega Enna Bassa con il capoluogo e in modo particolare con il Castello di Lombardia, sito di interesse turistico e culturale. Sul posto gli operai dell’impresa esecutrice dei lavori, Ati AS costruzioni di Brolo che si è aggiudicata i lavori per un importo di circa 473 mila euro. Il progetto, redatto dai tecnici del Libero Consorzio Comunale di Enna, l’ingegnere Claudio Catania e il geometra Mario Perticaro, è stato finanziato con Decreto dell’Assessorato regionale Autonomie Locali e Funzione Pubblica, nell’ambito dei programmi di manutenzione straordinaria di strade e scuole per l’anno 2020. Gli interventi previsti nel progetto per migliorare la percorribilità di questa importante arteria di collegamento con il capoluogo riguardano la sostituzione del pavimento stradale, la collocazione delle barriere di sicurezza, la pulizia e il rifacimento delle cunette, la realizzazione di muretti di sostegno e l’installazione della segnaletica stradale, sia verticale che orizzontale. Anche se non inserito nel progetto il Libero Consorzio predisporrà con fondi propri derivanti dalle economie di gestione, l’impianto di pubblica illuminazione. I lavori che avranno una durata contrattuale di 180 giorni dovranno concludersi entro la fine del mese di maggio. ” Anche per questa arteria non sono mancati purtroppo gli intoppi burocratici e amministrativi – ha dichiarato il commissario straordinario dell’Ente, Girolamo Di Fazio- i lavori, infatti, avrebbero dovuto già iniziare in estate ma problemi contrattuali, oggi risolti, hanno fatto slittare l’inzio di qualche mese. Oggi finalmente il cantiere si apre. Con questi interventi si renderà meglio percorribile e maggiormente sicura questa strada di accesso al capoluogo particolarmente strategica per raggiungere i siti turistici, snellendo così l’ingresso direttamente dal centro storico della Città”. 

About Post Author