CGIL-UIL: NO ALLA CHIUSURA DEL PLESSO CICIRELLO

Le Organizzazioni Sindacali FLC CGIL e UIL Scuola di Enna esprimono forte preoccupazione per la notizia, diffusa dagli organi di stampa, dalla quale si apprende che il Comune di Calascibetta intende chiudere il Plesso Cicirello. Il tutto nasce da una PEC inviata al Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Santa Chiara” di Enna cui il plesso Cicirello fa parte. Nella PEC, firmata anche dal Sindaco Piero Capizzi, si evince, senza molti equivoci, l’intenzione di chiudere il plesso motivando tale decisione al “processo di razionalizzazione dei costi che questo Ente deve intraprendere dal primo gennaio 2023…”.
FLC CGIL e UIL Scuola ritengono sbagliata tale decisione perché colpisce pesantemente la comunità Xibetana e, soprattutto gli alunni e le famiglie che vivono nella zona interessata da questo Plesso, senza trascurare le conseguenze sul piano occupazionale che questa decisione potrà causare poiché si perderebbero diverse unità di personale Docente e ATA; esprimono rammarico per la mancata attivazione di un confronto con gli Organi Collegiali, le famiglie e le organizzazioni sindacali che sarebbe, senz’altro, servito per discutere del problema e trovare soluzioni alternative.
E’ ormai una prassi, consolidata negli anni, considerare la Scuola e l’Istruzione un costo e, come tale, da ridurre o tagliare ma noi riteniamo che le soluzioni per abbattere i costi non sono quelle di chiudere i plessi bensì programmare interventi di ammodernamento ed efficientamento energetico degli edifici scolastici mantenendoli vivi e attivi.
FLC CGIL e UIL Scuola sono da sempre sensibili al tema del dimensionamento e della chiusura dei plessi in tutta la provincia perché ritengono che chiudere una scuola o un plesso rappresenta una sconfitta per tutti; per gli alunni, per le famiglie e per l’Amministrazione Locale.
FLC CGIL e UIL Scuola di Enna auspicano che il Sindaco Piero Capizzi riveda questa decisione e, a tal fine, hanno già inviato una richiesta di incontro urgente nella quale si chiede la presenza di tutti i soggetti che, a vario titolo, sono coinvolti (Dirigente Scolastico, famiglie, Organi Collegiali e Organizzazioni Sindacali).
GIUSEPPE MICCICHE’ – Segretario Generale FLC CGIL Enna
MICHELE SOLLAMI – Segretario Provinciale UIL Scuola Enna

About Post Author