CORONAVIRUS: ad Enna la polizia Municipale denuncia all’autorità giudiziaria tre persone

Print Friendly, PDF & Email

La Polizia Municipale di Enna ha denunciato all’autorità giudiziaria tre persone che, rientrate nel territorio comunale dalle zone a rischio, non hanno proceduto ad autodenunciarsi e, quindi, non hanno ottemperato a quanto previsto dal DPCM dell’8/3/2020 e dall’Ordinanza contigibile e urgente n. 3 dell’8/03/2020 emessa dal Presidente della Regione Siciliana che prevedono, altresì, la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario. Sono stati, inoltre, richiesti ai concessionari dei servizi di trasporto aereo, ferroviario, navale e su gomma gli elenchi di tutti coloro che hanno fatto rientro nel territorio comunale dalle zone a rischio dal 24/02/2020 in modo da procedere ai controlli incrociati e alla successiva denuncia all’autorità giudiziaria per chi si fosse sottratto all’obbligo di autodenuncia e di permanenza domiciliare con isolamento fiduciario.

Related posts