VILLA ROMANA DEL CASALE: LAVORI DI MANUTENZIONE DELLA STRADA DI ACCESSO.

Print Friendly, PDF & Email

Il Libero Consorzio Comunale di Enna, ha indetto la procedura di gara per affidare i lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione della strada di accesso, del parcheggio e dell’area commerciale della Villa Romana del casale per migliorarne, preservarne e tutelarne l’ambiente e l’accoglienza turistica, del sito Patrimonio dell’Unesco. Si procederà con il criterio del minor prezzo a base di gara con l’ esclusione delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata dalla normativa vigente. Dopo l’evidenza pubblica nel rispetto del decreto Semplificazione l’Ente adotterà la procedura ristretta come da normativa in vigore. La selezione avverrà mediante sorteggio pubblico, nel rispetto delle linee guida Anac,  tra coloro che avranno aderito alla manifestazione di interesse e che siano in possesso dei requisiti tecnici-economici richiesti. A stanziare le somme pari a circa 2 milioni e 130 mila euro è l’assessorato regionale dei Beni Culturali dell’Identità Siciliana. Il progetto, redatto dall’architetto Paolo Vaccaro, funzionario dell’Ente, prevede la sostituzione della pavimentazione attuale, dei servizi igienici, dell’impianto di illuminazione e l’istallazione di un sistema di video sorveglianza. L’attuale pavimentazione è stata realizzata, su indicazioni dell’allora alto commissario Vittorio Sgarbi, con un impasto cementizio impoverito che avrebbe dovuto avere il vantaggio di essere permeabile all’acqua piovana inserendosi in modo armonico nel contesto paesaggistico circostante ma che in realtà ha determinato gravi disagi per via delle polveri che si sprigionano a causa di varie motivazioni. Per queste ragioni il progetto prevede la sostituzione dall’attuale pavimentazione, in calcestruzzo impoverito, con un conglomerato resinoso, confezionato con la resina LT, di colore giallo sabbia. Il progetto prevede il potenziamento dei servizi igienici e una loro nuova dislocazione per essere meglio fruiti dai turisti. Saranno, infatti,  collocati all’interno dell’area commerciale. Per soddisfare l’esigenza di potenziare la fruizione del sito anche nelle ore serali sarà rimodernato l’impianto di illuminazione con fari a led alimentati da pannelli fotovoltaici e batterie di accumulo. Il progetto prevede, inoltre, l’istallazione di un sistema di video sorveglianza che scoraggi gli atti vandalici e che garantisca la sicurezza e la tutela del patrimonio dell’Ente e di quanti operano e transitano nei luoghi del parcheggio e dell’area commerciale. “Obiettivo dell’amministrazione- dichiara il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna, Girolamo Di Fazio-  è completare i lavori prima della prossima stagione turistica. Abbiamo accelerato con la collaborazione dei tecnici dell’Ente, diretti dall’ingegnere Giuseppe Grasso, l’iter per arrivare nel più breve tempo possibile alla scelte del contraente. In questo modo mi auguro di aver messo la parola fine alla querelle decennale che ha determinato disagi anche alla salute pubblica”. ​

Related posts