L’ANPI ENNA ADERISCE ALLO SCIOPERO GENERALE DEL 12 DICEMBRE

Print Friendly, PDF & Email

La manovra finanziaria presentata al Parlamento qualche giorno fa dal presidente del consiglio Monti, presenta a nostro avviso un pesantissimo peggioramento della condizione economica di milioni di lavoratori e pensionati. Infatti, sulla spinta dell’emergenza, sono stati emanati provvedimenti utili a fare cassa sui salari e sulle pensioni dei lavoratori e delle lavoratrici. Provvedimenti contrastanti apertamente il dettato costituzionale secondo cui il sistema tributario informato a criteri di progressività. Inoltre tali provvedimenti giungono dopo la serie di manovre finanziarie, quelle degli ultimi anni, in cui si è ripetutamente colpito il mondo del lavoro solo per fare cassa senza mai avanzare una proposta per il futuro del paese; emblematico rappresentante di questa carenza è il taglio di 8 miliardi a scuola e università del 2008. Questa tendenza deve essere invertita immediatamente pena il collasso totale dell’economia e la soppressione de facto di molti diritti garantiti dalla Costituzione.

Per tutto questo l’ Associazione Nazionale Partigiani d’Italia  aderisce nazionalmente e localmente allo Sciopero Generale convocato da CGIL, CISL e UIL e invita tutti gli antifascisti e i cittadini a recarsi presso la Prefettura di Enna alle 11 di lunedì 12 Dicembre dove avrà luogo un SIT-IN.

Arturo Giunta
Presidente Comitato Provinciale

Related posts